09 Febbraio 2023
News
percorso: Home > News > News

I sandali infradito: una moda che risale 4000 anni fa

26-11-2021 11:08 - News
Chi non ha mai fatto uso delle infradito? Almeno una volta, tutti. A chiedere, però, quando siano stati inventati arrivano le risposte più disparate e improbabili. La maggioranza afferma che siano una “scoperta” recente ma invece le infradito sono vecchie, molto vecchie. Risalgono a circa quattromila anni fa se non di piu’.
Venivano utilizzate dalle classe più umili, come i contadini, ma anche da quelle medie e di più ricercati ed eleganti, calzati da scribi e sacerdoti, perfino dal faraone e dai suoi familiari.
Le calzature di questi ultimi, fatte di palma intrecciata, presentano una suola lavorata a lisca di pesce e un bordo rialzato per contenere meglio il piede; la punta é curvata all’indietro e fissata ad un laccio collegato all’altezza del tacco di una scarpa odierna.
Gli altri, i più economici, sembrano proprio quelli di oggi. Prodotti da mani esperte con foglie di palma e papiro e qualche volta con parti di cuoio.
Qualche faraone – esagerato e vanaglorioso – se li faceva confezionare addirittura in oro.
Altri regnanti commissionavano ad abili artigiani di raffigurare sotto la suola, per sfregio, i loro nemici di sempre (assiri, babilonesi, nubiani). Tutankhamen, nella sua tomba, aveva ordinato che ne venissero collocati un centinaio, per non rischiare di rimanere – nell’aldilà – a piedi nudi…



Fonte: Programma italiano d'oltremare

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie